Malta Aprile da record

MALTA: APRILE DA RECORD

Malta: nel mese di Aprile raggiunto un nuovo record!

Un record di quasi 1.800 accordi di promessa di vendita di proprietà per un valore di 400 milioni di euro.

 

La notizia riportata dalla pagina di informazione maltese TVM News ha subito attirato l’attenzione di molti.

Ancora una volta, Malta rappresenta positività, sviluppo e soprattutto crescita.

La Malta Developers Association (MDA) ha comunicato i numeri da record che nel mese di Aprile 2021 ha visto impegnati 1.796 contratti di promessa di vendita su immobili, per un importo di 400 milioni di euro.

MDA è l’organo che riunisce la grande maggioranza di promotori immobiliari privati, agenti immobiliari e altre parti interessate al settore immobiliare.

Rappresenta una potente forza che porta alla crescita e allo sviluppo di questo importante settore dell’economia maltese.

Collega gli sviluppatori immobiliari privati ​​alle autorità statali competenti e ai clienti attraverso numerose iniziative e attività.

Iniziative per promuove lo sviluppo responsabile attraverso il patrocinio legislativo, programmi educativi e opportunità di networking professionale.

MDA promuove uno sviluppo responsabile e sostenibile che crea posti di lavoro e avvantaggia le comunità.

L’Associazione ha inoltre precisato che nello stesso mese dello scorso anno, furono stati registrati 417 contratti su immobili del valore di circa 84 milioni di euro.

Da sottolineare che l’80% degli accordi promessi il mese scorso riguarda immobili residenziali.

Questo record è il risultato dell’accettazione da parte del Governo delle proposte per ridurre l’imposta di bollo e le tasse sui trasferimenti di proprietà.

L’Associazione ha esortato il Governo a continuare a mantenere questa direzione estendendo gli incentivi fiscali.

Malta è infatti il paese con le rendite più alte d’Europa, il punto di riferimento per imprenditori e investitori immobiliari provenienti da tutto il mondo.

Una continua evoluzione quindi, con particolare attenzione rivolta allo sviluppo per una sicura crescita economica e finanziaria.

 

NEWS

No Comments

Post A Comment