assistenza sanitaria

ASSISTENZA SANITARIA

Come funziona l’assistenza sanitaria a Malta e in Italia?

Malta offre un servizio sanitario tra i più quotati in Europa, sia per quanto riguarda le strutture che per i servizi erogati.

Gli ospedali e le cliniche sono moderni ed offrono un servizio impeccabile, all’avanguardia dal punto di vista medico.

La sanità a Malta si suddivide in sanità pubblica e privata.

Alla sanità pubblica hanno diritto tutti i cittadini residenti a Malta (quindi in possesso della ID card maltese), tutte le persone che pur non essendo residenti sull’isola versano i contributi a Malta (ossia sono in possesso del Social Security Number), tutte i coniugi ed i figli di persone che versano i contributi  (bisogna mostrare all’atto della visita il S.S.N del coniuge e l’atto di matrimonio o attestato di famiglia).


Alla sanità privata hanno diritto tutti.

Se in possesso di un’assicurazione sanitaria si può avere un rimborso delle spese sostenute in base al tipo di polizza che avete sottoscritto.
Per quanto riguarda le visite di pronto soccorso ne hanno diritto tutti i cittadini mostrando l’ID maltese o il S.S.N., oppure la tessera sanitaria europea a patto che sia stata attivata per l’estero.

DOVE E A CHI RIVOLGERSI

In ogni farmacia troverete un medico di base in grado di diagnosticare le malattie base e prescrivervi i dovuti medicinali.

Oppure indirizzarvi presso uno specialista qualora ci fosse la necessità.

A differenza dell’Italia, non vi sarà assegnato un medico di base specifico ma potrete sceglierlo voi di volta in volta andando nella farmacia dove riceve.

Il costo della visita vai dagli 8 ai 10 euro e viene considerata una visita privata. 

Le visite specialistiche possono essere pubbliche o private.

Alle visite specialistiche pubbliche si accede tramite impegnativa del medico di base.

Vengono svolte nei vari poliambulatori dislocati in maniera capillare in tutto il territorio maltese e sono completamente gratuite.

Quelle private vengono svolte nei vari ospedali, farmacie e cliniche private: St James, St Anne’s, St Andrews, San Guzepp e hanno un costo minimo di 20 euro che varia a seconda del tipo di visita.
Gli ospedali anch’essi sono pubblici o privati.

Quello pubblico a Malta è il Mater Dei, di nuova generazione è posizionato in zona centrale tra Birkirkara e Msida, mentre a Gozo, Gozo General Hospital.

Quelli privati locati in zone diverse dal St James a Sliema e Zabbare al Da Vinci Hospital.

Dopo tre mesi di permanenza sull’isola avrete necessità di richiedere l’ID maltese, oppure se in possesso del permesso temporaneo per lavoro sarete in possesso del S.S.N..

In entrambi i casi avrete diritto sia al servizio sanitario pubblico che privato.

L’assistenza sanitaria nel territorio maltese è garantita e gratuita a tutti i possessori dell’ID che pagano la sicurezza sociale, ma quando si tratta di viaggiare all’estero come funziona?

ATTENZIONE residenti maltesi… non essendo quindi più residenti italiani, la vostra tessera sanitaria italiana,  sia in formato cartaceo che plastificata non sarà valida.

Per cui, in caso di necessità, in Italia, le cure saranno a carico vostro e dovrete pagarle a fronte di una fattura dall’importo molto elevato in caso di ricovero ospedaliero.
Quindi, per mettervi in regola, oltre a tagliare la vostra vecchia tessera sanitaria e a rispedirla con raccomandata alla vostra Asl di competenza, dovrete richiede la EUHIC.

La EUHIC è la tessera sanitaria Europea, necessaria per garantirvi le cure di emergenza e quelle base, di degenza, quando si viaggio all’estero.

Ha una durata quinquennale e perderà la sua validità in caso di trasferimento all’estero.

Vi ricordiamo che questo tesserino sanitario non copre le cure nei paesi extra europei per le quali è necessario, invece, stipulare un’assicurazione di viaggio il cui costo varierà a seconda della destinazione e della durata del soggiorno.

(Fonte: maltaitaliani.it)

NEWS 

Segui le nostre pagine social per rimanere sempre connesso con noi:

Instagram: mediterraneangroup

Facebook: MediterraneanGroupLtd

Linkedin: Mediterranean Group Ltd

Youtube: Mediterranean Group Ltd

No Comments

Post A Comment